blog.magoni
sunsetgun:

William Faulkner entra nel suo fienile, a pochi passi da casa. In April, 1962, less than three months before he passed away, William Faulkner gave a reading and discussion at West Point.  (From the New York Times.)
"Mr. Faulkner held classes rapt as he discussed the destiny of man in a ‘ramshackle world,’ declared that a writer should ‘cut his throat and quit’ whenever he felt satisfied with a book he had written. He also said that ‘The Sound and the Fury’ was the book closest to his heart because it had caused him the most anguish. It was to him, he said, what the crippled child was to its mother."

sunsetgun:

William Faulkner entra nel suo fienile, a pochi passi da casa.

In April, 1962, less than three months before he passed away, William Faulkner gave a reading and discussion at West Point.  (From the New York Times.)

"Mr. Faulkner held classes rapt as he discussed the destiny of man in a ‘ramshackle world,’ declared that a writer should ‘cut his throat and quit’ whenever he felt satisfied with a book he had written. He also said that ‘The Sound and the Fury’ was the book closest to his heart because it had caused him the most anguish. It was to him, he said, what the crippled child was to its mother."

13 ore faconsquisiteparolesunsetgun 21 note
?
4 giorni fa #paolo nori
lalunacrepata:

Parlando di famiglie, conosco per esempio un farmacista, avenue de Saint-Ouen, che ha un bel manifesto in vetrina, una bella réclame: tre franchi la scatola per purgare tutta la famiglia! Un affare! Giù rutti! Si fa tutto insieme in famiglia. Ci si odia a morte, è il vero focolare, ma nessuno protesta, perché è comunque meno caro che andare a vivere in albergo.
— Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte

lalunacrepata:

Parlando di famiglie, conosco per esempio un farmacista, avenue de Saint-Ouen, che ha un bel manifesto in vetrina, una bella réclame: tre franchi la scatola per purgare tutta la famiglia! Un affare! Giù rutti! Si fa tutto insieme in famiglia. Ci si odia a morte, è il vero focolare, ma nessuno protesta, perché è comunque meno caro che andare a vivere in albergo.

Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte
4 giorni faelenamutilalunacrepata 7 note
assolutamente

assolutamente

5 giorni fa 4 note#libri

Gadajace Glowy (Talking Heads) is a serious documentary film which features people from different age groups, backgrounds and professions. Kieslowski starts his film by asking three simple questions to a boy aged 1 year.
These questions are:

a) Who are you?
b) When were you born?
c) What is important for you?

5 giorni fa 2 note#krzysztof kieslowski
G. Celati, Bambini pendolari che si sono perduti

È successo così. Durante il fine settimana a Milano, i due bambini andavano in giro per vedere se riuscivano a individuare per strada qualcuno che non fosse noioso, e ad esempio seguivano qualcuno sugli autobus o in metropolitana facendo scommesse: “Scommettiamo che quello lì non è noioso.” E tenevano i conteggi delle scommesse scritti su un taccuino. Però poi si annoiavano moltissimo, soprattutto in metropolitana a osservare la gente che non sa mai dove mettersi perché ha sempre paura che gli altri la guardino, o quelli che vogliono far capire che loro se ne infischiano di tutto, o quelli che vogliono far capire agli altri che loro sono stanchissimi di tutto. Queste cose facevano venir loro la malinconia.
Poi facevano venir loro la malinconia gli automobilisti che suonano il claxon per far vedere che loro hanno fretta; quelli che per strada spingono per far vedere che vanno per i fatti loro; quelli nei bar che discutono di cose che non interessano a nessuno, solo per far vedere come sanno parlare; quelli che ridono quando non c’è niente da ridere, solo per far vedere che hanno capito tutto; quelli nei negozi che guardano dall’altra parte, per far vedere che loro non hanno tempo da perdere; le donne che guardano da un’altra parte per far vedere che si lasciano ammirare, ecc.
In pratica tutto quello che vedevano andando in giro faceva venir loro la malinconia, ed era la stessa malinconia che veniva loro quando erano a casa e sentivano parlare i loro genitori o parenti.

Ne I narratori delle pianure, Feltrinelli

5 giorni fa 8 note#gianni celati #cit #lit #libri
Elliott Erwitt

Elliott Erwitt

5 giorni fa 1 nota#elliott erwitt
flavorpill:

25 Samuel Beckett Quotes That Sum Up the Hilarious Tragedy of Human Existence 
“Probably nothing in the world arouses more false hopes than the first four hours of a diet.”

flavorpill:

25 Samuel Beckett Quotes That Sum Up the Hilarious Tragedy of Human Existence


“Probably nothing in the world arouses more false hopes than the first four hours of a diet.”

6 giorni faflavorpill 99 note#Samuel Beckett
Sembri un prete polacco che è venuto in udienza dal papa e non l’ha trovato.
- P. Nori, Bassotuba non c’è
6 giorni fa 2 note#paolo Nori #cit #libri #lit
È bello sapere che il mondo non c’è sempre e che neanche debba sempre esserci, perché niente deve niente a nessuno, e che le cose possono esserci ogni tanto, quando capita.
- U. Cornia, Sulla felicità a oltranza
6 giorni fa 7 note#Ugo cornia #cit #lit #libri
1 settimana fapokotopokotoweirdinternet 7.626 note
chaboneobaiarroyoallende:

Leone

chaboneobaiarroyoallende:

Leone

1 settimana fachaboneobaiarroyoallende 33 note
U. Cornia, Sulla felicità a oltranza

U. Cornia, Sulla felicità a oltranza

1 settimana fa 6 note#ugo cornia #lit #cit #libri
1 settimana fawarhorseworkshop 37 note
cussyeah-wesanderson:

Wes Anderson’s The Grand Budapest Hotel, 2014.

cussyeah-wesanderson:

Wes Anderson’s The Grand Budapest Hotel, 2014.

1 settimana facussyeah-wesanderson 523 note
+